Convegno “Neurodiversità, memorie represse e buone prassi clinico – forensi”

Alcuni momenti del convegno tenutosi a Milano l’11 ottobre 2019, sul tema della “Neurodiversità, memorie represse e buone prassi clinico – forensi”.
Tra i vari relatori il dott. Davide Liccione “Psedudoscienze, divulgazione, banalizzazione”, il dott. Corrado Lo Priore “Il cervello accusa il colpo: memorie represse vs neurodiversità”, il dott. Giuseppe Sartori “Memorie represse e accuratezza del ricordo riemerso: evidenze scientifiche”, il dott. Carmelo Dambone “Il colloquio forense e l’evidenza clinica nel minore”, con moderatori il dott. Ugo Sabatello e la dott.ssa Maria Antonietta Curci, sintesi dei lavori a cura del Prof. Guglielmo Gulotta. Interessanti interventi anche del dott. Marco Lagazzi e del dott. Giovanni Battista Camerini.